E’ quasi Pasqua?

Non ho abbandonato il blog, ma è davvero un periodaccio, in termini di cose da fare e pensare e fare e pensare e fare… e pensare.

Domani state attenti perché ci saranno i saluti pasquali da parte del DT di Fatelecreative e quindi tornerò (due volte in due giorni, un record) a rammentarvelo e a farvi vedere cosa ho combinato per questa Pasqua, intanto vi lascio le due piccole idee 2015/2016, così da ripescarle qui e darvi modo di prendere ispirazione 😉

Lo scorso anno avevo realizzato questa scatolina/card porta ovetti + ghirlandina, da portare in regalo ai bimbi della famiglia che ci aveva invitato a pranzo durante le vacanze pasquali.

1-DSC_00014-DSC_00076-DSC_00127-DSC_00148-DSC_0015

L’anno prima, invece, avevo trasformato la mia famiglia in pollame, realizzando dei segnaposto che potevano anche essere uniti a formare un centrotavola.

09-DSC_00131PicMonkey Collage3

Sono ancora qui che mi fanno compagnia nella mia stanzetta!

Voglia di colori e primavera, speriamo che la Pasqua ci regali giornate belle, ho anche voglia di riuscire a fare una piccola passeggiata al paesello…

Non ho presentato qui la collezione Flora dei miei ManùDori, anche loro sanno di primavera…

Ce n’era un altro, che ha già preso il volo e sono felice di come sta andando, il link allo shop lo trovate nella colonna qui a destra 😉

Ne ho già pronti altri due molto trendy da aggiungere appena torno dal paesello, farò un post in cui vi racconto cosa ho dovuto cambiare e perché, i miglioramenti e le novità che vorrei aggiungere, vi chiederò un parere, mi raccomando!

Intanto… a domani con l’ultimissimo lavora pasquale!

Annunci

8 marzo anticipato!

definitivaMarzo

Ci sono mille motivi per cui l’8 marzo andrebbe ricordato e sottolineato e altri mille per cui proprio no… Però, se c’è una cosa che vale sempre la pena celebrare, quella è l’amicizia vera tra donne. Avere amiche/sorelle è una benedizione!

E allora, oggi ho consegnato (forse idealmente, forse no) a due di loro un mazzolino allo stesso tempo dolce e duraturo, mentre chiacchieravamo prendendo un caffè e un biscottino dopo pranzo… Ci sono anche le mimose cicciotte o almeno un tentativo di mimose cicciotte!

Se volete provare anche voi a realizzare i fiori pandistelle, niente di più facile: le mimose e i petali bianchi dei fiori non sono altro che cerchi di stoffa arricciati con un punto filza e imbottiti. Basterà poi incollarli ad uno stecco, se volete fare la mimosa, o ad un cerchio di feltro, se volete fare i fiori. Nel primo caso potrete aggiungere una striscia di pannolenci tagliata a spina di pesce a mo’ di foglioline, nel secondo caso aggiungerete un altro cerchio di feltro sul davanti e delle foglie ritagliate dal pannolenci. Il tutto andrà incollato ad uno stecco anche in questo caso.

I fiori rosa sono ritagliati dal pannolenci, nel mio caso fustellati con la Big Shot e poi incollati a spirale ad un cerchio di feltro.

Aggiungere stelline a profusione se volete la magia dei pandistelle 😀

Buon 8 marzo!

°

°

A prestissimo!