Ci aggiorniamo?

Se ci fosse qualcuno ad aspettare che io aggiorni il blog, resterebbe davvero deluso della mia presenza ormai forse neanche mensile. Che cosa ho combinato dall’ultimo post?

Il periodo è sempre molto caotico, tutti gli anni è così e non solo per me. La fine della scuola e della stagione sportiva dei pargoli coincidono immancabilmente con una serie di colazioni, pranzi, cene, merende, saggi di chitarra doppi, tripli e quadrupli che si sommano a tutti i compleanni dei familiari e di chi ha deciso di compiere 18 anni quest’anno, una marea che si fa goccia rispetto a quello che ci aspetterà il prossimo anno! Ma in più, gli esami di terza media ci creano quel pathos che altrimenti sarebbe mancato! Si finisce domani, alé!

Tra i diciottenni del 2018, anche mio nipote, ritratto in compagnia dei cugini guardaspalle.

1-35051636_1738972632850069_5113959568698769408_n

1-DSC_0004_edited

I suoi amici mi hanno incaricato di fare il bigliettino per accompagnare il suo regalo e io mi sono adoperata, anche se con difficoltà, ma lui è un nipote bravissimo ed è stato contento :D!

01-IMG_20180517_16101702-IMG_20180517_16105603-IMG_20180517_16112504-IMG_20180517_161228

Poi, vuoi non fare tre biglietti agli altrettanti allenatori del pargolo 2? Ecco, per fortuna la Silhouette! Che non è neanche mia!

05-IMG_20180527_181907

Ovviamente continua la mia avventura con i ManùDori, sono davvero felice!

06-IMG_20180611_160115_64907-IMG_20180611_160115_65308-IMG_20180611_160115_66009-IMG_20180611_160115_661

Adesso sono in stallo, ho interrotto la produzione per lo shop dove trovate ancora qualche esemplare, ma non rimpinguerò perché mi sto dedicando ad un’altra piccola grande avventura di cui vi parlerò più avanti ;). Vi concedo un indizio: la location è la mia città, qui si ballava addirittura lo swing!

IMG_20180614_212331

Vi mostro qualcosina che ho già preparato, ad esempio questo set di Tasche, nell’ottica del riuso e del riciclo. Amo molto realizzarle e sono tranquillamente sfruttabili anche se non si ha un ManùDori o un qualunque travelers’ notebook, semplicemente come porta bigliettini, tessere e quant’altro, da tenere in borsa. Più si “acciaccano” e più sono belle, almeno per me!

14-IMG_20180615_122227_38715-IMG_20180615_122227_38816-IMG_20180615_122227_389

Ho deciso di dare nuova vita anche a kit dei Pacs (Paper and Co. Show) che sono rimasti inutilizzati, non perché non mi piacessero i progetti, ma perché non mi sono mai decisa a farli. Allora mi sono detta che probabilmente non li avrei fatti mai più per come erano stati concepiti, così, con i bellissimi materiali, mescolando i kit, ho creato due junk journals che trovo bellissimi!

17-IMG_20180617_17343218-IMG_20180617_173449

26-IMG_20180617_173815

Mentre cercavo di barcamenarmi tra mille cose e dovendone fare altrettante, ho dedicato qualche minuto del mio tempo al gioco puro e semplice, grazie ad un cut file di Paige Evans:

10-IMG_20180614_161126

11-IMG_20180614_161253

12-IMG_20180614_161309

13-IMG_20180614_161446

Mi sono divertita e ho utilizzato qualche avanzo di carte molto amate!

Dovrò parlarvi dei cambiamenti che avverranno su Etsy a partire da luglio e sui conseguenti cambiamenti che attuerò nello shop a partire da settembre, si tratta di aumenti, purtroppo… quindi, se tra i miei ManùDori avete adocchiato quello che vi piace, approfittate adesso! Nel frattempo compirò 50 anni e la cosa mi mette in crisi parecchio!

Come sempre, dico ancora che mi piacerebbe tornare ad aggiornare il blog più spesso e renderlo più accogliente, ma chissà, magari prima o poi ci riesco!

A  presto!

 

Annunci

Un lavoro passato, ma inedito :D

Come sono andati i pochi giorni di vacanza?

I nostri sono stati impegnativi, come sempre quando si torna al paesello. Ma l’acqua che trovo lì corrisponde al respiro per me e quest’anno ce n’è più del solito (non so neanche nuotare, ma ci deve essere qualche motivo per cui sto così bene vicino al fiume). Anche il lago in montagna è pieno come poche volte…

Montelago

Ma sono qui per mostrarvi un lavoro vecchio, poco originale perché l’argomento ormai è sempre quello da queste parti, ma inedito per motivi a me sconosciuti ;).

Chi mi segue da tempo si ricorderà che lo scorso anno a maggio avevo partecipato ad un concorso della Sizzix, vincendo una delle sezioni in cui era suddiviso, quella sul riciclo (ve ne parlo qui). Qui sotto vedete il premio che mi era arrivato:

15-DSC_0073

Mi fu chiesto di utilizzare parte di queste cosine per realizzare un progetto, sempre riguardante il riciclo o riuso. Ho aderito volentieri, preparando una sorta di travel journal partendo da una scatola di riso o di pasta, come facevo ai bei vecchi tempi, e usando la stoffa, le carte e alcune delle fustelle ricevute con la Big Shot.

01-DSC_0001

06-01-DSC_0008

04-02-DSC_000605-DSC_0007

Come vedete, il sistema è praticamente quello dei travelers notebook, con la chiusura che prevede l’elastico in verticale invece che in orizzontale. Se volete provare a rifarlo, spostate l’eyelet che serve a far passare l’elastico un po’ di più verso l’interno della copertina, il mio è troppo esterno e tende ad aprirsi ;). Vi basterà foderare la struttura ricavata dalla scatola con della stoffa, io l’ho semplicemente incollata con colla stick forte e poi cucita.

07-04-DSC_0009

Ho usato la fustella alfabeto e le altre basiche in dotazione per una decorazione minima dei quaderni in cartoncino kraft che compongono il travel book, il tutto doveva essere per principianti e lo è!

08-DSC_001009-DSC_001210-07-DSC_001311-DSC_001412-09-DSC_001513-10-DSC_0016

Questo progetto non è mai stato pubblicato, almeno non sono mai stata avvisata dell’avvenuta pubblicazione, quindi penso di poterlo condividere con voi, è passato un anno!

02-DSC_0002

03-DSC_0005

Ero all’inizio della mia avventura con i ManùDori e questo travel book li conteneva un po’, come altri progetti che avevo portato a termine negli anni precedenti, sarà un segno :D?

Ad ogni modo, non buttate mai le confezioni di pasta o riso, sono già pronte per essere trasformate in altro, come questi due minialbum o journal o in qualsiasi modo li vogliate chiamare

dsc_0001-2

dsc_0007-2

dsc_0014

Qualcuno li ricorderà, per chi passa di qui da poco li trovate qui !

A presto!