Multi m i n i DORI!

In attesa che mi regali un Midori tutto per me, andate a vedere come ho fatto il miniDori per il pargolo 2… e per la sua fidanzata… e per qualche altro pargoletto :D

09-DSC_0013

Non sapete cos’è un Midori? Nel post sul blog di FateLeCreative un riassunto in due righe!

In più, la realizzazione multimateriale!

27-DSC_0036

A presto!!!

Tutorial: cestino di riciclo sewing-free

Ogni promessa è debito, quindi eccomi qua con questo tutorialino.

Si tratta di una cosa davvero così semplice che mi sento un po’ in imbarazzo a proporvelo, però ho fatto finta che si tratti di cosa complicatissima e ho fotografato tutti i passaggi.

Non si cuce niente, si incolla e basta!

Adatto anche ai pargoli, con la supervisione di un adulto affinché non si scottino!

Occorrente per i fondamentali:

  1. Cestino in polipropilene, di quelli che servono per l’imballaggio della frutta al supermercato, ne trovate di varie misure (della serie: compriamo frutta e verdura in base al cestino? Torno a casa con le pesche anche se sono allergica?)
  2. Stoffa (due tipi diversi se volete fare come me, ma anche un solo tipo va benissimo)
  3. Pistola per la colla a caldo con varie ricariche
  4. Spago o nastrino o twine o…

01-DSC_0004

Se metto le stoffine nel cestino lo vedete meglio?

02-DSC_0006

Procedimento:

Attaccate la vostra pistola a caldo, la colla dovrà essere ben calda.

Misurate la vostra stoffa tendendola direttamente sul cestino, facendone avanzare un po’ sul fondo, dove andrà ripiegata come vedremo più avanti, e prevedendo un po’ di sovrapposizione dei lati corti.

03-DSC_0008

Tagliatela a misura.

04-DSC_0009

Iniziate il lavoro dalla metà di uno dei lati lunghi del cestino facendo uscire una striscia di colla.

05-DSC_0010

Iniziate ad incollare la stoffa.

06-DSC_0012

Procedete facendo una striscia ogni tanto e, tendendo la stoffa, continuate ad incollare.

07-DSC_0013

Se vi succede, per qualsiasi accidente, di incollare male, potrete tranquillamente staccare sia la stoffa dalla colla, sia la colla stessa dalla plastica e ricominciare.

08-DSC_001409-DSC_0015

Arrivate alla fine della stoffa, prima di sovrapporre i due lembi fate una pieghetta che “stirerete” con le unghie, come se fosse un piccolo orlo, e incollate.

10-DSC_0016

Sul fondo del cestino, piegate la stoffa come in foto e incollate.

11-DSC_0019

Se, come nel mio caso, i due lembi di stoffa non si sovrappongono perché non siete state precise (eeehhhhmmmm) e non vi piace (anche se il fondo non lo vedrà nessuno, ma voi precisine lo sapete e la cosa vi urta assai), incollateci sopra un’altra striscia di stoffa (eheheh).

12-DSC_0020

Ecco come si presenterà il cestino ed è già carino, con la stoffa che si vede in trasparenza.

13-DSC_0021

Per rifinirlo, tagliate una striscia di stoffa alta più o meno 8 cm. Se non avete un’unica lunghezza per coprire il perimetro del cestino, potrete tagliarne più strisce, come ho fatto io.

14-DSC_0022

Iniziate nel punto in cui avevate incollato la stoffa precedente e, mettendo punti di colla sul bordo del cestino, procedete a fissare la stoffa in modo da risultare sia all’interno che all’esterno del cestino, piegandola più o meno a metà nel senso della lunghezza.

15-DSC_002316-DSC_0024

Ogni tanto, totalmente random, prevedete delle pieghe sovrapponendo la stoffa.

17-DSC_002518-DSC_0027

Se avete più strisce, basterà sovrapporre facendo una piega e non si noterà niente.

1-DSC_0030

19-DSC_0028

Una volta terminato il giro, passerete a fissare la stoffa all’interno con altri punti di colla, altrimenti resterebbe sollevata come vedete nella foto sopra.

20-DSC_0031

Il lavoro potrebbe anche essere finito così…

21-DSC_0032

… ma, per rifinire ulteriormente, tagliate un’altra striscia di stoffa di 2/3 cm e se avete un bel nastro ancora meglio.

22-DSC_0033

Incollatelo all’interno sovrapponendolo alla stoffa precedente, in modo che sia tutto bello fermo.

23-DSC_0034

Ora, se volete, potrete far passare uno spago, un nastrino, un pizzetto, un twine  intorno alla “stoffina sbordante” e abbellire o anche lasciare tutto semplice semplice.

24-DSC_0037

Siccome avevo ancora una striscia di stoffina a fiori, ho ripescato dal bidone della plastica un vassoietto per il prezzemolo e via, si ricomincia!

25-DSC_0038

Non mi è bastata per ricoprire il fondo e allora ho incollato la stoffina che poi ho usato per l’esterno…

26-DSC_0039

… ma anche per il fondo interno, perché, essendo bassino, si vede e lasciarlo grezzo non va bene!

27-DSC_0040

Ho ricavato delle striscioline da feltro pesante…

28-DSC_0041

… incollandole nella congiunzione delle stoffe e prevedendo anche  due manici!

29-DSC_0042

Poi… caspita, un bicchiere di yogurt di quelli da 500 gr… Che ci faccio?

30-DSC_0044

Stesso procedimento, è uscito fuori questo! Un porta rotolini di pannolenci? Un portapenne?

31-DSC_0045

Ma sono così carini che possono diventare packaging originali per pensierini da regalare o essere essi stessi dei regali, per chi ama l’handmade ricicloso! Possono essere idee per mercatini scolastici o idee per regalini alle maestre! E potrete dotarli di manici, asole per appenderli e tutto quello che la fantasia vi suggerisce per abbellirli.

32-DSC_004733-DSC_004934-DSC_0051235-DSC_005436-DSC_0060

Spero di essere stata chiara, se avete domande sono qui!

Correte a comprare frutta e verdura, fanno bene anche al vostro lato creativo!!

Buona settimana!

manufirma