Trovare un tesoro in soffitta

Titolo fuorviante! Non ho trovato un tesoro in soffitta, anche perché non ce l’ho. Non ho neanche una cantina, per dire.

Intanto volevo ringraziare chi ha risposto al mio Sondaggio per il weekend (il weekend di quasi un mese fa…):

siete state in molte! Grazie grazie grazie, mi ha fatto molto piacere leggere le vostre risposte

e siccome siete una pluralità, continuerò a non usare il tu.

Detto questo, urca le giornate quanto passano velocemente! Vero?

Qui si è tornati nei campi da rugby, i weekend sono impegnati con le partite, il pargolo 1

gioca di domenica (quest’anno è capitano, ha iniziato la stagione con un infortunio…):

5-DSC_0218

e il pargolo 2 gioca di sabato (passato di categoria, squadra in rodaggio):

1-DSC_0015

Entrambi con ciuffo aerodinamico che aiuta i placcaggi!

Vi dico questo perché fino a giugno questo sarà… con molta soddisfazione, divertimento, impegno, fatica, sudore, fango, risate e lacrime!

E allora cosa c’entra il tesoro trovato in soffitta? 

C’entra, perché per trovare un’alternativa al rugby rimane solo la possibilità di girare per casa nei giorni feriali.

E per casa intendo non solo la casa di quattro mura (e si potrebbe fare anche lì), ma la città in cui si vive.

Vi è capitato mai di provare a fare i turisti nel posto in cui abitate?

Di prendere una guida e seguire i percorsi o di andare in giro a casaccio, magari nei vicoli?

Potrebbe capitarvi di scoprire luoghi mai visti!

Oppure di passare in posti in cui si va sempre di fretta e concedersi il lusso di passeggiare lentamente?

Guardando in alto, in basso, soffermandosi sui particolari degli edifici, sui sottotetti, sulle finestre, sui portoni?

Vi assicuro che è bello! E bisogna farlo!

Qualche mattina fa, una mia amica ed io ci siamo concesse qualche ora a zonzo.

La nostra città è bellissima ed è piena di tesori. Qualcuno lo abbiamo scovato, ma non abbiamo mica finito!

Quasi 4 chilometri nel centro storico di Perugia, toccando i luoghi più celebri, ma addentrandoci anche nei vicoli dove sembra di essere ancora in pieno Medioevo o in quelli dove non sembra di essere nel cuore di una città che conta più di 160.000 abitanti, ma pare di essere, che ne so, a Spello!

Venite con noi?

01-DSC_00211233b4

02-DSC_0044

56789

03-DSC_0057

1-DSC_0056

04-DSC_005805-DSC_005906-DSC_006007-DSC_0063

1-DSC_0067-001

1008-DSC_0070

1112

2-DSC_0076

13

14

2-DSC_00883-DSC_0093

09-DSC_0096

15a

3-DSC_0100

10-DSC_010615

11-DSC_0111

5-DSC_01166-DSC_01187-DSC_0119

la Cupa

161718192021

Beh, noi ci siamo divertite molto e lo rifaremo!

Sul lato creativo, mi è arrivato il pacco di Fate le Creative pieno di nuovo materiale da utilizzare!

Le mie colleghe hanno già iniziato, andate a vedere le loro creazioni, a breve avrete anche mie notizie!

Buon inizio di settimana e buone passeggiate, potendo…

manufirma

Il trio in fuga!

Siamo tornate eh… Anche se… Ripartirei ora!

Tre giorni belli e faticosi, più belli però!

Iniziati un giovedì mattina alle 6.35, quando il mio bell’Intercity è partito alla volta di Milano.

6 ore di treno, passate tranquillamente tra kindle, telefono e panini, in contatto con le compari partite da altra regione. Ci siamo ricongiunte in stazione centrale, Umbria, Marche e Lombardia, un gemellaggio che ci piace! Specie quando ad accoglierti, dopo un altro viaggio tra metropolitana e autobus, ci sono il risotto e gli involtini di mamma Pia!!

09-WP_20151126_002 2

E’ quasi buio quando, indomite, ci rimettiamo in cammino per una prima visita a posti sconosciuti. Cri ed io seguiamo Anna che, con il piglio deciso di chi è casa sua, si muove su terreni familiari. Noi un po’ arranchiamo ma… arriviamo alla darsena e iniziamo il delirio dei selphie, perché dobbiamo documentare, ma soprattutto perché ci divertiamo come bambine!

E ce ne fosse uno buono!!!

O è mosso…

01-PB260003

… o è flashato…

02-PB260007

… ma poi sul naviglio, davanti al Posto di Conversazione, ne esce uno carino, anche se sgranato. Io vengo usata come braccio, ecco perché sono sempre a sinistra delle foto, eheheh!

12308833_971938772851730_2785819064523134825_n

12316332_971938799518394_7859293406546536243_n

Ma cavoli, riprendiamo il giro!

10-WP_20151126_008 (2)

Non sembra di essere a Milano. E la sensazione che ho avuto in questi tre giorni è di aver visto molte città diverse, il che è un vantaggio!

Qui è pieno di bei negozietti, locali di ogni genere, il vicolo delle lavandaie è delizioso… Passeggiamo beatamente…

Il cammino ci porta da Ecliss, un negozio très très chic dove c’è un’atmosfera natalizia molto sobria e minimal, dove un albero addobbato costa migliaia di euro e dove non si possono fare foto, per cui vengo redarguita, uff… (voglio dire, bellissimo tutto eh!)

PicMonkey Collage15

Ma basta attraversare la strada e ci troviamo al Mercato Metropolitano di Porta Genova, molto più adatto a noi, anche se deserto. Freddo freddo, così ci prendiamo un tè!

12313523_971938719518402_4178929042343962846_n

PicMonkey Collage13

Prendiamo anche il tram di legno, stupendo! E arriviamo a Sant’Ambrogio a cinque minuti dalla chiusura, alle 18.55. Facciamo in tempo a fare una piccola visita, ad ammirare l’altare d’oro e a godere un po’ dell’atmosfera…

PicMonkey Collage16

Ce ne torniamo a casa, stanche, ma già soddisfatte!

Il mattino seguente abbiamo qualche problemino, ma prendiamo le cose con calma. D’altronde, siamo anziane. Ci metto anche le compari, anche se la più anziana sono io!

E’ pure il black friday, facciamo visita a qualche negozio… Io ho fatto solo visita, sì, tranne da Tiger Sorriso! Ci rifiutiamo per principio di entrare nel Duomo, che da poco tempo è a pagamento…

PicMonkey Collage17

12299164_971854939526780_8226733142356439289_n

PicMonkey Collage12

PicMonkey Collage14

Mangiamo un panino, gironzoliamo passando per Brera, entriamo in un negozietto caro ad Anna dove riusciamo a scovare dei washi tape e arriviamo all’appuntamento con la ragione di questo viaggio: Elena!!!!

E veniamo subito travolte beneficamente dalla sua energia! Io la adoro. Avessi la metà della sua forza e della sua gioia! Ma basta starle vicino e si è contagiate! Via, si va da 10 Corso Como a tramare di incontri craft clandestini in terrazza (o roof garden, per essere esatti). Un luogo bellissimo e deserto!

PicMonkey Collage

foto di criPicMonkey Collage1

E noi giochiamo! Questa volta il braccio c’è!

12325053_10208974866235407_115763194_n

Giochiamo anche con le 23 “trombe” dorate dell’artista Alberto Garutti che collegano i piani interrati di Piazza Gae Aulenti alla superficie e consentono di sentire i suoni del sottosuolo, nonché di mandarne Sorriso… Siamo a Porta Nuova e di cose da fare e da vedere ce ne sarebbero!

31-WP_20151127_022 (2)

Un’occhiata al bosco verticale di Boeri, in versione autunnale, che ha appena avuto il premio come miglior edificio al mondo del 2015, non so se mi spiego.

Poi un caffè alla Feltrinelli Red (Read Eat Dream) di Piazza Gae Aulenti, dove ci raggiungono Tobina (sorpresa!!!) e Ciacchina (lo sapevo!!!), che riabbracciamo con grandissima gioia!

Elena ci lascia per tornare da Zodio, dove la raggiungeremo presto, e noi ci abbandoniamo alle chiacchiere, alle foto, alla spesa!

PicMonkey Collage2

Si vede che siamo contente?

12339077_10208974882195806_3505120036219285509_o

Partiamo, questa volta in macchina, per arrivare da Zodio! Eccoci entrare in formazione sparsa!

36-WP_20151127_038 (3)

Adesso, ditemi se si può rimanere intrippate già solo nel bagno, che visitiamo subito! Si può, si può!!!

PicMonkey Collage4

Già all’entrata si respira aria che ci piace e che mostra la presenza di Elenita in molti, moltissimi dettagli e che ritroveremo in tutto il negozio, sì sì sì!!! Siamo ad una serata particolare che si protrarrà fino alle 22.00, c’è moltissima gente, tanti bambini, sono tutti vestiti da elfi, c’è babbo natale che gira, si fanno giochi, si mangia ogni tanto qualcosina, si compra!

PicMonkey Collage3

Le nostre amiche bellissime sono appese nelle cornici Tonky, ad accoglierci! Elena e la carissima Roberta, anche lei lavora qui, nel suo regno scrapposo!!!

PicMonkey Collage5

Cerco di non fotografare le persone che affollano il negozio, vedrete molto di sghimbescio!

Tutto è colore, allegria, incontri!!!

PicMonkey Collage6

E anche la Germana Ge… è quiiiiii!!!! Fantastico Grinch A bocca aperta!

PicMonkey Collage7PicMonkey Collage8

La Robi versione elfo! Io ed Elenita in versione scema!!

(non volermene, tu sei bellissima!)

12308023_10208974879915749_1948557019329497936_o

PicMonkey Collage9PicMonkey Collage10PicMonkey Collage11

E’ stata una bellissima serata, a conclusione di una bellissima giornata! Dopo una cena thai, Elena ci ha riaccompagnate a casa ed è stato anche un bel viaggio…  Lei ancora pimpantissima, ho cercato di assorbire un po’ delle sua positività! Faccio mie le sue parole e le riporto anche per farvi capire che persona è: riabbracciarla è stato importante!

Ieri è stata una giornata perfetta.
Generalmente sono sempre di buonumore, ma ieri ero euforica già dal primo sbadiglio.
Sarà stata la gioia di sapere che da lì a poco avrei rivisto (e visto per la prima volta) amiche virtuali, così reali da sentirle da tempo, parte della mia vita.
Sarà stata la mia città, che sotto un freddo sole, mi sembrava regalasse riflessi stupendi ad ogni scorcio.
Sarà per l’euforia che aleggiava da Zodio, mentre fervevano i preparativi per la festa privata, con un clima goliardico da villaggio turistico.
Tanta leggerezza, gioia condivisa e soddisfazioni professionali.
Probabilmente un allineamento perfetto di combinazioni e pianeti, in un momento storico così cupo e pregno di pesantezza.
Non voglio sentirmi in colpa per essere stata bene, anzi, vorrei che giornate così appartenessero (davvero) a tutti!
Joy!

12309290_10208974865835397_1203136009_n

Che dire? Sono felice per lei e per Roberta, credo proprio abbiano trovato un luogo magico dove lavorare, con allegria e serenità. E dove poter essere se stesse!

Siamo andate a dormire con le immagini di tanta gioia ancora negli occhi e nel cuore…

Siamo all’ultimo giorno, si riparte alle 17.45 dalla stazione, decidiamo cosa fare nel frattempo.

Una visita alla chiesa di Santa Maria presso San Satiro… Qui c’è un tesoro nascosto ai più!

Un favoloso inganno prospettico del Bramante, che ci regala, entrando, un abside che non c’è! E te ne accorgi solo quando sei vicinissimo all’altare.

69-WP_20151128_004 (2)

Fantastico!

Una passeggiata fino alle colonne di San Lorenzo…

71-WP_20151128_007

Visitiamo anche la basilica..

73-WP_20151128_010 (4)74-WP_20151128_01572-WP_20151128_008 (3)

Un ultimo cappuccino vicino Porta Ticinese e si torna a casa.

Ci aspetta mamma Pia, questa volta con un brasato da urlo!

Ripartiamo… è tutto un partire e ripartire… ho imparato che devo comprarmi un trolley!

Il trio si separa, io riprendo il mio trenino da sola e avrò tutto il tempo di ripensare alle belle cose che ho visto e alle persone che mi porto nel cuore!

Un grazie speciale alle mie compari e parenti, Anna, senza la quale non sarebbe accaduto niente di tutto questo, e Cri, che questa volta è riuscita a scappare: ci fa bene!!!

(Tutte l e foto sono state fatte, purtroppo, con il mio telefono, che, essendo telefono, fotografa alla meglio)

(In anni di blog, non mi avete mai vista così tanto in foto, neanche io mi sono mai vista così tanto in foto, non succederà più)

(Non posso rileggere, abbiate pietà!)

A prestissimo!