Stelle e farfalle…

… creano una ghirlanda che è bello far svolazzare, in casa, ma anche sul balcone o in giardino! A me fa compagnia mentre leggo e mi aiuta a liberare i sogni ad occhi aperti… Un po’ di magia!

Volete provare a realizzarla?

Ghirlanda2

Ho tagliato le farfalle con la Big Shot, se non l’avete potrete usare un punch, ce ne sono tanti in commercio, o tagliarle a mano, anche se sarà un lavoro molto più lungo! Ogni farfalla è composta da tre farfalle, due intagliate e una piena, per dare un effetto tridimensionale, potete vederlo meglio nella foto sottostante. Ho usato carte e cartoncini in sfumature delicate, perché mi piace l’abbinamento con il marrone delle stelle doppiate con gomma crepla, che ricordano i Mooncake o i Pan di Stelle e che ho usato per rendere la ghirlanda più dolce!

Ho passato gli elementi, nella sequenza che mi piaceva di più, nella macchina da cucire per formare tre fili, ognuno con 11 stelle ;). Potete semplicemente forare gli elementi e cucirli a mano. Ho incollato, al centro di ogni farfalla altre stelline e paillettes che brillano quando svolazzano!

Ho legato i tre fili ad un ramo dipinto e ho aggiunto qualche fogliolina in feltro.

Voilà, la ghirlanda sognante è pronta! Provateci!

1-DSC_0034

Questo è un post programmato, quando uscirà sarò al paesello da qualche giorno e per qualche giorno ancora, a presto!

Tanta dolcezza per la festa della mamma!

3

Eccoci arrivati ad un’altra idea dolce e sognante, questa volta con la mamma nel cuore!

Ho pensato alla mia, che lavora quasi 24 ore al giorno, che ama i biscotti e che mi fa ancora l’orlo dei pantaloni (perché io cucio carta…). Allora le regalerò questa scatola-torta che contiene i Pandistelle e che, una volta mangiati tuttituttianchelebriciole, potrà usare come porta-cucito!

Una torta con stelle fuori e dentro, perché sognare va bene a tutte le età come dice la mia mamma, e con le roselline, che sono i suoi fiori preferiti, su ciuffi di panna 😀

La scatola potrà avere usi diversi, naturalmente… sono sicura che ognuna troverà il modo di riempirla, magari con foto e ricordi!

Volete provare a realizzarla? Non è difficile, il processo è intuitivo, e non dovete saper cucire, potrete anche assemblare le varie parti solo con la colla a caldo.

Vi servirà del feltro pesante per la struttura della scatola, in due colori: uno per la base e uno per il coperchio, che fungerà da glassa. Si tratterà di tracciare un cerchio per la base e un rettangolo per l’alzata della torta, potrete farlo aiutandovi con uno spago, prendendo la circonferenza del cerchio e riportandola in piano. Aggiungete almeno mezzo centimetro, ritagliate le due figure decidendo quanto alto vorrete fare il rettangolo. Fate delle prove prima di tagliare il rettangolo, in modo da essere sicuri che vada a chiudere tutta la circonferenza di base. Cucite a punto festone unendo i due pezzi o incollate.

La stessa cosa si farà per il coperchio, facendo attenzione ad aumentare le misure perché la scatola si dovrà chiudere. Il “coperchio” dovrà essere leggermente più grande rispetto alla base.

Decorate con i Pandistelle ritagliati nel feltro, i ciuffetti di panna sono ricavati da pannolenci leggero, mentre le roselline da gomma crepla sottile. Se non avete la fustella, ritagliate una spirale un po’ smerlata e arrotolatela partendo lontano dal centro ;).

Basterà fissare tutti gli elementi con la colla a caldo. Al centro c’è una rosellina di feltro unita ad una mezzaluna e, a rifinire, una tag con dei cuori, su cui scrivere il nostro messaggio.

Provateci! Manca poco per la festa della mamma, siete in tempo a regalarle qualcosa fatta con le vostre mani, il modo migliore per dirle quanto le volete bene!

A presto!