Si riparte?

Eccomi di nuovo qui, vi avevo lasciato il primo di agosto con un post veloce sperando in qualche minuto di pace al paesello e con un gelato party… Vi ritrovo, spero, con un altro post veloce, dove vi dico che no, non ho avuto minuti di pace al paesello. Forse uno o due. E’ stata dura, per tanti motivi e perché Murphy la sapeva lunga… Leggo post bellissimi di estati passate in tanti luoghi (tutti in Puglia, ma anche Alaska, Grecia, Norvegia, Cuba, Normandia, Cornovaglia…), di chi ci ha sorpreso commuovendoci (dovete assolutamente leggere il post di Anna e capire cosa ci ha combinato ❤ !) e di chi ha ritrovato il tempo di qualità (andate a leggere l’estate addosso di Lory <3).

Ecco, qui non troverete niente di tutto ciò! 😀

Sto cercando di riorganizzarmi, come ogni mese di settembre, e forse potrei mettere mano alle foto fatte lo scorso anno, perché quest’anno NON ne ho fatte con la mia adorata Nikon, ma ho solo rubato attimi al cellulare (chi mi segue su Instagram avrà visto qualche filo d’erba secca o qualche goccia di acqua di fiume).

Un’idea veloce per archiviare le foto è “costruirsi” da soli i propri album, in questo caso mini. I Pan di Stelle mi accompagnano da un po’ (l’avrete notato!) e anche questa volta li ho presi ad ispirazione per realizzare una sorta di Midori: due quaderni tenuti insieme da una copertina in feltro.

settembre

Scegliendo un cartoncino pesante per le pagine dei quaderni/album, avrete un giusto supporto per le vostre foto. Per rilegarle basterà una pinzatrice o anche un semplice spago. Per le copertine ho usato la Silhouette Cameo, realizzando questo bellissimo gioco di stelle bidimensionali, un po’ al cacao e un po’ alla panna :D.

Se non avete la Silhouette, potrete aiutarvi con i perforatori o intagliare a mano con il taglierino, un lavoro certosino e di pazienza!

I quaderni sono tenuti insieme da un elastico e “raccolti” dentro la copertina di feltro, a cui ho aggiunto un ciondolo Pan di Stelle con una nappina e un cuoricino.

1-4-DSC_0041

Basterà inserire le foto preferite, magari attaccate con del washi tape colorato, e aggiungere qualche frase per non far sbiadire i ricordi.

Insomma, vorrei mandarvi energia e dolcezza per ricominciare e prenderne un po’ anche io, ne ho bisogno! Prendiamoci anche un caffè e qualche Pan di stelle, facciamo quello che ci piace e coltiviamo i sogni da realizzare nel prossimo anno creativo!

A presto, con notizie riguardo all’apertura del mio nuovo shop su Etsy, che avverrà tra qualche giorno, se riuscirò!

E voi? Come avete trascorso l’estate?

Annunci

Agosto=gelato party!

Il mese di agosto per me è un mese un po’ disgraziato, sinonimo di lavoro massacrante al paesello. Ogni tanto mi riservo un po’ di tempo: una passeggiata, un film, una nota da scrivere per una nuova idea da sviluppare, un post su Instagram, l’ascolto del fiume, un gelato…

A proposito di gelati! Mi è capitata un’occasione che ho preso al volo per staccarmi dal lavaggio piatti e per rimettere le mani nella mia adorata carta: una mia amica mi ha chiesto di aiutarla per gli inviti ad un gelato-party organizzato per la sua piccola amante dei Pan di stelle! Ci siamo messe al lavoro insieme, mi ha detto i suoi colori preferiti e voilà, ecco cosa è uscito fuori!

Gelato-party

Gli inviti sono realizzati con del semplice cartoncino bianco su cui abbiamo incollato un cono gelato ai gusti Pan di Stelle, fragola e cielo azzurro :D. Ho usato la Silhouette Cameo per ritagliare le varie parti del cono, ma potrete trovare molte opzioni facendo una ricerca. Ad esempio, qui trovate molte possibilità, basterà stampare le immagini, ritagliarle e usarle come cartamodello.

Al cartoncino marrone ho aggiunto le stelle per ricreare l’effetto Pan di stelle: le tre più grandi sono fustellate in cartoncino bianco, mentre le otto più piccole sono le vere stelline di zucchero che si trovano nelle confezioni di torta Pan di Stelle… sono delicate, ma mi piaceva che avessero un tocco tridimensionale reale!

1-DSC_0009

Ho aggiunto un  banner tagliato nel washi tape glitterato argento e uno tagliato in una carta patterned a nuvolette, un adesivo con una scritta in tema e il gioco è fatto.

Se volete, potrete rifinire le varie parti cucendo a macchina come ho fatto io, ma non occorre!

Agli inviti ho aggiunto una ghirlandina con i coni in miniatura che potrà essere appesa per creare la giusta atmosfera e abbiamo in mente altre cose per completare il lavoro 😉

Mi sono divertita molto e ho trovato che l’abbinamento di questi gusti sia da provare, che ne dite?

Torno ad immergermi nel lavoro, seguitemi su Ig se volete, trovate i miei minuti di respiro 😉