Un tablet al calduccio

Pare che l’autunno vero sia finalmente arrivato, le temperature sono scese e il mio bisogno di cose calde e coccolose finalmente si può sfogare alla grande!

Intanto posso tranquillamente mangiare i miei Pan di Stelle senza troppi sensi di colpa, perché temperature basse=più necessità di calorie, non sfatatemi questa cosa! La bevanda che ci abbino varia a seconda dell’orario: caffè, tè, latte, ma anche cioccolata calda, quando è ancora più freddo, sì sì!

Dopodiché posso iniziare a riprendere ad usare quei materiali che sono proibitivi con le alte temperature e non occuparmi solo di carta!

Ho deciso, ad esempio, che il mio tablet aveva bisogno di una copertina nuova e il feltro è un materiale fantastico: si taglia facilmente, non si sfilaccia, si cuce, si può incollare ed è caldo! Ho dato un tocco basicamente nordico al mio porta tablet ;), che facesse risaltare il Pan di Stelle che ho usato come chiusura e le stelline in gomma crepla.

1

Non è complicato capire come realizzarlo: si tratta di una semplice busta, basterà tagliare il feltro in un unico pezzo, prevedendo di ripiegarlo per formare lo spazio in cui andrà posizionato il tablet, cucendo lateralmente. Bisognerà “lasciare libera” la parte della busta che andrà ripiegata per chiudere il porta tablet. Basterà rifinire anche questa parte con un punto zig-zag. Poi ho semplicemente ricavato da due dischi di feltro i due Pan di Stelle che servono come chiusura, incollandoli insieme (uno all’esterno e uno all’interno) sulla punta della busta, ma solo al centro, lasciando lo spazio per far passare l’elastico che serve per tenere il porta tablet ben chiuso. Sulle “code” dell’elastico ho incollato delle stelle fustellate nella gomma crepla e una nappina sotto al biscotto di chiusura… sembra quasi un Pan di Stelle cometa 😀 !

2

1-DSC_0013

Bastano dieci minuti, forse quindici, per realizzare questo porta tablet che rimanda al profumo di cacao e cioccolato bianco e al calore necessario per l’inverno…

Vi piace come idea veloce? Potreste realizzarla anche per i vostri pensierini da regalare a Natale!

A presto!

Annunci

9 pensieri riguardo “Un tablet al calduccio

      1. In realtà sei stata molto chiara, sono io ad essere una frana con il punto a
        Zig zag e speravo in foto più ravvicinate. 😅
        Ps. Ma nel punto Zig zag sul bordo, l’ago entra due volte nella stoffa o una volta nella stoffa uno fuori (oltre la stoffa)? Ecco uno dei miei dilemmi

      2. Ahaha, ok, allora, la seconda che hai detto! Se vuoi farlo proprio come me, una volta nella stoffa e uno fuori. Ma puoi usare anche un punto dritto per rifinire, adatta il progetto a quello che riesci a fare meglio 😉 ❤

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.