Quale titolo?

 

Non so davvero quale titolo dare a questo post… Da quando campeggia il puntointerrogativoconporta è passato più di un mese! Le mie intenzioni erano quelle di scrivere di lì a poco, ma le mie intenzioni spesso non coincidono con le azioni.

1-DSC_0165Sono successe diverse cose in un mese (ma anche più), positive, negative, neutre, indecise…

Ad es. ho rotto la macchina fotografica e mi sento monca. Ma potrei farvi vedere le foto di quest’estate, con molto ritardo!

Abbiamo allargato famiglia e adesso abbiamo due cricetini presi dopo aver pronunciato la frase: “Non compreremo mai un criceto!”.

Il rugby dei pargoli va che è un piacere, ma è anche un impegno non indifferente che lascia pochi spazi ad altro.

Ho rivoluzionato la scraproom, cominciando con il rimuovere le tele e gli insetti morti negli angoli più remoti e non, fino a dividere librerie, spostare scaffali, ricavare piani di appoggio… sarebbe tutto pronto! Ma per cosa?

Sono stati abortiti progetti grandi e piccoli che mi avrebbero motivato.

Continuo a vedere “cose” che non esistono e questo è un guaio.

Ma continuo anche a cercare di rallegrarmi per le piccole, piccolissime gioie quotidiane, ho i miei HP Occhiolino

Ho dovuto fare i conti con i ricordi e i sentimenti e decidere quali tenere e quali no.

Devo convivere con l’agitazione, cercando di contenerla, visto che il pater familias se ne tornerà in Iraq a brevissimo e non è che sia la destinazione ideale.

2-DSC_0169

Mi faccio anche un sacco di domande sul mantenere in vita questo blog, che ha come sottotitolo “My life, scrapbooking and something more”, ma di cui è rimasto ben poco!

Quando è nato, nel febbraio 2007, l’esigenza era quella della condivisione di un mondo che era sconosciuto ai più e che solo online trovava una vicinanza… lo scrapbooking, ecchecavolo è?, ti dicevano se ne parlavi con i non adepti!

Leggere i blog era bellissimo, entrare in mondi colorati e divertenti, scoprirne di nuovi, in tutto il mondo! Ci passavo ore, perché quando i pargoli sono piccoli sembra strano, ma di tempo ne hai di più! E li consigliavo qui, se vedevo qualcosa che mi piaceva ne parlavo qui, era un gioco all’ispirazione continua. Era una specie di febbre, dalla quale sono stata divorata per un bel po’. Sono passata a tentare di cucire, alle stoffe, al feltro, a una commistione di hobby creativi (senza saperne fare bene nemmeno uno eh!)… E’ stato bello! Poi il blog è diventato sempre di più la mia casa, dove ho condiviso con chi passa di qui tanti momenti della mia vita…

3-DSC_0171

E l’amore per la fotografia? Bè, quello non è mai passato ed è bello solido.

4-DSC_0180Ma adesso? Non è che non ami più queste cose… Ed è vero che se uno vuole, il tempo lo trova (non di notte come fanno tanti, io e la notte non siamo fatte per andare d’accordo in maniera attiva)… Non leggo più i blog, non riesco a mettermi seduta per farlo dal pc e dal telefono odio leggere perché sono anziana…  non so perché dovreste leggere il mio!

Quando ho qualcosa da dire (molto spesso stupida) trovo Fb molto più immediato, anche nel rapporto con chi eventualmente commenta… Certo, non posso fare pistolotti come questo!

6-DSC_0208

Ma penso anche che chiudere la mia casa sarebbe veramente triste… Ci sono molte cose che possono ancora avere un senso anche se non dovessi più scrivere, le gallery sono viste spesso, i miei lavoretti vengono pinnati, posso essere ancora di ispirazione a qualcuno che passa! E ho ancora dei vecchi progetti da liberare, sì sì, lo farò!!!

Potrei anche mostrare soltanto le mie foto ogni tanto, se la macchina verrà aggiustata…

7-DSC_0220

Non lo so, voi che dite?

Sono in fase quiescente, come il Vesuvio.

Da parecchio.

Quindi, o si rimane quieti ancora o si sbotta.

5-DSC_0197

Ho letto ieri questa frase e la faccio mia:

Quando non so più

che pesci pigliare

provo con le balene

Alberto Casiraghy

Proverò anche io, chissà!

Avrete pazienza?

Grazie in anticipo!

manufirma

(foto fatte vicino al paesello questa estate, messe perché l’acqua è un elemento tanto indispensabile quanto temuto… un po’ come questo blog e come altro nella mia vita… sono contorta, lo so)

30 thoughts on “Quale titolo?

  1. Cara Manu che dire?? anche io mi trovo spesso tentata di chiudere un blog che da tanti anni è una delle costanti della mia vita…. anche se io sono sempre assidua nell’arricchirlo di mie ispirazioni, l’interazione con i passanti (che ti assicuro sono sempre moto numerosi) sono praticamente nulle… mentre a me piacerebbe tanto avere riscontri dai miei lettori!
    Che devo dirti .. a questo punto quello che ho deciso io… è che prosegua a fare quello che fa star bene me… con la logica e la tempistica che mi fa piacere…. se il tuo blog rimane aperto… io ne sono contenta! Ti abbraccio e ti auguro un in bocca al lupo per il nuovo periodo di ansie da lontananza… un bacio

    1. Ma il tuo blog è attivissimo, tu sei attivissima :D! Il riscontro nei blog è sempre ridotto al minimo, nonostante le visite… Ma sono d’accordo con te, bisogna fare quello che ci fa stare bene!
      Grazie, ricambio l’abbraccio, forte❤

      1. bene perché io adoro i tuoi lavori, ma le tue foto allo stesso modo. E il tuo essere mamma, donna, creativa credo basti a farci amare questo blog🙂 Non mollare.

  2. Cara Manu, sarai anche contorta, come scrivi tu, ma sei una persona vera. Ti auguro di trovare ogni giorno quel pizzico di serenità che ti traghetti fino a momenti più felici. Insomma, tanti HP per te, perchè – condivido le parole di Giò – tu stessa sei il nostro HP!!! Aspettavo da tempo di leggere ancora qualcosa di te, spero tanto di poterlo fare ancora, perchè amo lo scrap e tutte le tue realizzazioni, ma ancor di più il tuo modo di affrontare la vita, pur con le sue comprensibili difficoltà. Ti mando un abbraccio virtuale, ma pieno di affetto.

  3. Manu, ma se tu chiudi il blog noi lettrici assidue come facciamo? Mi piace leggere di te, anche se non parli più di scrapbooking… Mi piace guardare le tue foto, leggere dei tuoi hp, mi piace passare del tempo a casa tua. Io ti consiglierei di lasciarlo aperto e di non vederlo come una cosa da aggiornare tutti i giorni, o tutte le settimane… quando hai voglia di scrivere qualche pistolotto, ci trovi qui, ok? Un abbraccio fortissimo!

  4. no no no mica chiudere!!!!!!!!!!!! mi hanno confinata per un po’ lontano dall’ufficio, ma quando tornerò (fine novembre) mi devo rifare assolutamente, e poi io non ho nemmeno facebook, le tue foto MI SERVONO ASSOLUTAMENTE, anche le più vecchie, anche quelle strane (ne ho una come salvaschermo😉 ), fatti viva ogni tanto come si fa con i parenti lontani…..
    così possiamo immergerci nelle tue meravigliose immagini, se poi le corredi di parole noi siamo qui apposta, eh!
    (ho scritto un commento probabilmente senza senso, ma è come mi sento io in questo momento……totalmente spaesata…..)
    smack ti aspettiamo!
    Claudia

  5. mi ritrovo spessissimo in quello che scrivi. Io ho chiuso e *cancellato* il mio blog e nessuna delle mie amiche se ne è accorta…. ho riversato tutto nel mio project life: annotazioni, fotografie ‘veloci’, considerazioni e varie. trovo facebook piu’ superficiale e veloce rispetto ad un rapporto post-commenti ma oggi pare la via per continuare a condividere le nostre creazioni e scraps della nostra vita

    1. Sì, più che altro è anche la velocità e l’immediatezza della condivisione, postare qualsiasi cosa su fb si può fare anche al volo dal telefono… il blog richiede cura, costanza, lentezza, che ci si sieda… e quindi meno superficiale. Un bacio Lara!

  6. Cara Manu spero che tu non chiuda. Quando Papertilly mi ha insegnato lo scrap mi ha parlato di te e del tuo blog…poi nel tempo si cambia. Mi piacciono moltissimo le tue foto, le tue creazioni. Capisco le tue esigenze ma come qualcuno ha già detto, i tuoi post sono hp! Auguri di felice vita e serenità!

  7. Cara Manu, ma certo che non chiudi !🙂 E’ evidente che è una parte importante di te: cerca di trarne tutta la gioia che ti può dare, con i tuoi tempi, le tue pause… hai pure rivoluzionato la tua scraproom… dici ” sarebbe tutto pronto! Ma per cosa? “… è già un bel passo, tu non te ne rendi conto… ma si percepisce che sotto la “cenere” c’è una fiammella scoppiettante che presto riprenderà forza🙂 Un abbraccio

  8. Manu, ma certo che avremo pazienza! condivido quello che hanno scritto le altre, anche per me tu sei uno dei miei HP, mi piace guardare le tue foto e leggere i tuoi post di qualsiasi argomento si tratti…. ed aspetto sempre pazientemente tue news
    non commento quasi mai, ma leggo tanto, io non sono su facebook, non riesco a convincermi a farne parte….
    viviti con serenità questo “lungo” momento, noi siamo qui
    un abbraccio forte
    Rachele

  9. Cara Manu,
    innanzitutto perdono perchè, persa nel mio tran tran, ho perso pure questo importante post! E scusa la ripetizione😉
    Tu lo sai quanto ti voglio bene, come ho imparato a conoscerti quando anche io ho aperto il mio blog nello stesso periodo. Possiamo dire che siamo cresciute assieme in questi anni e le cose che faccio, la passione che ci metto, le devo anche a te, che mi hai sempre spronata ed ispirata!🙂
    Io lo so che è dura quando gli impegni diversi sembrano sommergerti. Ma si può fareeee!😀
    I commenti nei blog sono sempre miserrimi rispetto alle visite ed è vero che manca un po’ il contatto rispetto ad una volta, contatto che in modo più superficiale si è spostato su facebook, twitter, interest… social che nonostante siano così amati non sono proprio il massimo per gli approfondimenti.
    Secondo me sono modi diversi di comunicare ed anche se coltivare e seguire un blog “frequentato” richiede impegno, si può anche dare molto senza assidui post ed aggiornamenti. Qui in questo luogo sei la luce di molti, che non vorrebbero certo venisse spenta. Prenditi i tuoi tempi e posta anche solo una foto delle piccole o grandi cose che fai a noi basta anche una goccia! E quando vuoi farci un pistolotto, noi saremo sempre qui pronte a leggerlo tutto fino in fondo🙂
    un bacio

  10. Noooo ti prego, mi basta anche un post ogni tanto…..!!! Ho bisogno di leggerti, anche se sono “pistolotti”, ma perchè anche i tuoi pistolotti sono sempre così belli da leggere??!🙂
    Ti auguro di ritrovare la serenità e di ricominciare a mettere colore nelle mie (azzardo nostre) giornate!!
    Un abbraccio
    ari

  11. Manu che succede!!!!?????????????no qui ci vuopoe una telefonata, ci vuole una telefonata, sarebbe meglio un abbraccio ma come faccio? NON MOLLARE, NON LASCIARCI
    BACU FRA

  12. Ciao Manu…non mi conosci, ma io si! ti conosco ormai da diverso tempo attraverso i tuoi post. Leggere quest’ultimo mi ha messo un pò di tristezza perchè i tuoi post sono un pò come aprire un pacchetto regalo ogni volta!
    L’ho letto subito, appena mi è arrivato, ma solo ora mi sono decisa a scriverti.
    Ciò che scrivi spesso fa riflettere, rispecchia la vita di tutte noi mamme che ci arrabattiamo fra impegni e passioni…
    Spero di continuare a leggerti!!
    Daniela (una perfetta sconosciuta che ti segue sempre)

    1. Rispondo con molto ritardo, ma grazie Daniela! Che belle parole! Spero di tornare presto, anche voi che commentate siete dei bellissimi pacchi regalo❤
      Un abbraccio

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...